DUE PARTITE Cristina Comencini



am2

SARA BERTELA’
STEFANIA FELICIOLI
SUSANNA MARCOMENI
CHIARA NOSCHESE



DUE PARTITE
di Cristina Comencini

regia di Cristina Comencini

scenografia di Paola Comencini
costumi di Antonella Berardi
disegno luci di Sergio Rossi

DUE PARTITE Secondo allestimento

Con il ritorno a Roma della prima messa in scena della commedia si è chiuso il ciclo della contaminazione tra attrici cinematografiche e teatrali. La commedia ha avuto un successo di pubblico e di critica così vasto a Milano e Roma da far venire a me e a Robert Schiavoni la voglia di farla tornare al teatro, anzi ai palcoscenici di molte piazze d’Italia in cui non aveva girato. Ho
pensato che questa volta avrei scelto attrici di teatro, abituate a dar vita ai personaggi usando lo spazio scenico e scavando nelle sfumature del testo. Intanto “Due partite” era stata acquistata dal Théatre de Celestins di Lione e messa in scena da quattro attrici e una regista francesi, anche lì con grande successo. Il testo camminava ormai da solo.

Sara Bertelà, Stefania Felicioli, Susanna Marcomeni e Chiara Noschese sono attrici di grande esperienza teatrale , duttili e capaci di seguire ogni sfumatura del testo e della regia. Con loro ho capito altre cose della mia commedia: i nessi nascosti dei discorsi, dei temi; ho sperimentato il miglioramento continuo del rapporto tra personaggio e interprete. Il testo nelle prove viene compreso fino in fondo, anche al di là della mia coscienza, come se ognuna di loro interpretandolo compisse il viaggio che ho fatto io scrivendo. Il teatro è questo: una scrittura che si trasforma ogni giorno di prove, ogni sera di rappresentazione, rischiando ogni possibilità, dando voce e corpo a parole inerti.

Cristina Comencini